Ragù di carne

Ragù di carne

Ricetta facile e veloce con foto

Stampa ricetta Ricetta stampabile (senza immagini)

Vota questa ricetta
(Voto medio: 4.65 su 5) (17)
 Loading ...

Ingredienti

ricetta ragù 2 carote
1 cipolla media
2 gambi di sedano
3 cucchiai di olio d’oliva extravergine
300 grammi polpa di manzo tritata
1 bottiglia di sugo di pomodoro
1/2 bicchiere vino rosso
sale e pepe

Preparazione

Dopo aver lavato accuratamente le verdure, mettetele sul tagliere e tritatele molto finemente. A questo punto trasferite il tutto in una casseruola con olio e lasciate rosolare a fiamma media.

verdure

Aggiungete la carne trita, sale e pepe, e date una mescolata in modo che tutti gli ingredienti siano bagnati dal condimento.

carne trita

Dopo qualche minuto diluite con vino rosso e lasciatelo evaporare a fiamma sempre bassa. Quando il vino sarà asciugato versate il sugo di pomodoro e diluitelo con un po’ di acqua.

ragù

Amalgamate il sugo con il resto degli ingredienti e fate cuocere per almeno 2 ore tenendo sempre la fiamma bassissima e mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

ricetta ragù

Tempo di preparazione: 2 ore e 30 min

VEDI ANCHE

57 COMMENTI

  1. basta che non mettiate ingredienti che non ci azzeccano nulla: il ragu’ fatto con calma e passione sara’ sempre buonissimo!!! buon 2013 a tutti!!!

  2. Grazie al vostro aiuto sono riuscito a fare il ragu’ ” la prima volta che mi avvicino ai fornelli” xche mia moglie non ce e’ dovuto cucinare x i bambini e per me.
    Ciao…………….

  3. Ha parlato di ragù bolognese, se veniva a Vicenza, oltre al maiale gli facevo trovare anche un paio di cosciotti di gatto da mettere in pentola. x salvatore: puoi anche infilare tutto in pentola a fuoco spento. Hai fatto il ragù in un minuto.

  4. ciao io sono brasiliana e anche in brasile lo faciamo, io comunque faccio cosi: in una ciotola verso la carne, la lavo e aggiungo, sale e pepe e prezzemolo tritato poi mescolo bene e lacio li poi in una casseruola faccio rasolare la cipolla, carota e un spichio da’glio, dopo finito verso il maccinato e faccio andare ancora per un po fino aquando nn sia evaporata tutta l’acqua, verso il passato fatto in casa e lascio andare per 2 ore a fuoco lento, dopo finoto una noce di burro. è troppo buona! lo giè fatta in tani modo pero questa vi assicuro è la migliore! scusatemi gli erore non sono tanto brava con le doppia letere. ciao

  5. Il ragu che mi piace di più è quello che fa mia nonna, solo che è un po’ pesante a causa della molta salsiccia, ogni tanto gli mette anche quella di mucca ma sinceramente mi piace di meno dato che è meno saporito

  6. ho letto la ricetta e tutti i commenti.
    Ognuno di voi dice la sua sulla ricetta..e sapete che vi dico?
    Che vorrei assaggiare ogni tipo di sugo che avete elencato.
    Noi italiani non ci rendiamo conto di quanto siamo fortunati ad avere un’arte culinaria così ricca e saporita solo finchè non andiamo all’estero.
    E li ci rendiamo davvero conto di che merda mangiano gli altri…(io vivo in Eire..non ho parole per descrivere il cibo irlandese..)

    Sto provando a fare il ragù…l’aspetto e l’odore sono deliziosi:)

    W l’Italia!!

  7. Io vengo da una famiglia di cuochi,e oltretutto di buon gustai,la bestemmia di mettere la cotica di maiale o i chiodi di garofano levateli dalla mente. RICETTA (sedano,carota,cipolla,macinato misto,vino bianco o rosso,pomodoro fresco o passata,un dado di carne,pepe sale q.b.)
    Rosolare le verdure mettere il macinato pepare e fare in modo che la carne diventi quasi tutta bianca,versare il vino a fuoco allegro fino a che non è tutto evaporato,quindi versate il pomodoro o la passata e il dado,appena si alza il bollo,abassate la fiamma e fate bollire dolcemente per almeno 3-4 ore. Buon appetito

  8. GIACINTO si vede propio che sei di Napoli,quoci quoci,ma voglio prova la tu ricetta comunque….
    chissà che bontà…si dice che a Lucca un si butta nulla…quella della buccia di limone davvero originale…

  9. al trito di cipolla sedano e carota io aggiungo un pò di rosmarino e non dimenticate il vino rosso miraccomando sentirete che delizia .

  10. prima di aggiungere il pomodoro, la carne deve essere ben cotta, quasi come se la si dovesse mangiare… ci vogliono più di due o tre minuti come spiegato nella ricetta.

  11. un consiglio veloce: aggiungete un rametto di rosmarino (oppure della salvia) a fine cottura e il ragù acquisterà un sapore speciale!

  12. Volevo sapere se qualcuno mi sa dire quante porzioni di pasta (penne per la precisione) si condiscono con un kilo di ragu’.

  13. il macinato deve essese misto, maiale manzo vitello, la nonna giusta fa tritare anche un po’ di pancetta.. io non la uso.. comunque , noce di burro goccio di olio d’oliva buono , quando intendo buono deve essere pugliese.. ma vanno bene anche altri. vai in casseruola a fiamma media trito di carota sedano cipolla , rosolare aggiungere il cicio con pepe , noce moscata , sale un pizzico di cannella , vai col vino rosso , rosola e aggiungi pomodorini cirietto e un goccio di conserva , un bicchiere e mezzo di acqua e copri con coperchio a fuoco basso per due o passa ore .. mangiatelo il giorno dopo senza metterlo in frigo e quando lo fate ,fatelo almeno per 2 0 3 volte..

  14. Tutti gli ingredieti sono validi e tutte le ricette buonissime,però il ragù ha un solo segreto,la cottura + cuoce + è buono,ci vogliono anche 5 ore per un buon ragù

  15. ….scusate tanto..volete leccarvi baffi? quando fate rosolare la carne tritata non mettete il vino ma mettete un cucchiaio e mezzo di brandy, fate andare il tutto per qualche minuto e poi versate il sugo; dopo di chè mentre il sugo cuoce aggiungetegli una scorza di parmigiano ( che ovviamente toglierete a cottura terminata)…..provatelo con i sedanini rigati….buon appetito

  16. ricetta per il riso
    versate un po’ di olio nella padella, deve essere
    abbastanza grande in altezza mettete due pugni
    di riso per ogni persona fatelo indorare un po’,
    aggiungete per ogni persona,1/2 carota, una zucchina, 1/2 melanzana e 1/2 peperone, tutto tagliato molto finemente, uno spicchio di aglio e mezza cipolla, basilico e sedano, girate il tutto per qualche minuto e aggiungete un litro di brodo gia caldo, un po ‘per volta girando continuamente, se necessario aggiungetene un’altro po’ a seconda di quante porzioni preparate,fino a completa cottura, spolverate con parmigiano se vi piace. e servitelo caldo.
    le verdure vanno preparate tutte prima di indorare il riso e l’aglio mettetelo intero cosi’ poi lo potete togliere

  17. i vostri ragu sono sicuramente gustosi, ma provate anche il mio e poi mi saprete dire.
    scusate gli errori, ma la mia tastiera ogni tanto fa i capricci, la prima ricetta raffigurata e piu o meno come la preparo io.

  18. olio, carota grattuggiata, cipolaa tritata, sedano tritato prezzemolo e basilico tritati,far soffriggere il tutto e aggiungere il macinato di manzo e maiale, tritato fino,mescolare continuamene per farlo attaccare, un bicchiere di vino bianco,e lasciare evaporare a fuoco basso, aggiungere la salsa di pomodoro e pomodori a pezzetti, fate cuocere per circa un’ora e preparate lasagne , o cannelloni, ricoperti di mozzarella e parmigiano, in ultimo, versate sopra delicatamente due bicchieri di latte, e infornate fino a cottura,a 180° pe circa 40 minuti. il latte rende un gusto piu’ leggero e gradevole al tutto( a chi piace un pizzico di noce moscata non guasta. con questo ragu’ potete condire qualsiasi piatto di pasta o riso.

  19. il ragu’ e divino se viene fatto con le giuste regole, altrimenti ho sempre penzato che fosse per i cani rispetto parlando. comunque quella del 1/2 bicchiere di vino rosso non la sapevo , devo provare. io sto’ in provincia di roma e la procedura e la stessa solo che come dicevo del vino non lo sapevo!!!!!!!!!!

  20. LA MEGLIO COSA è NN METTERE IL SALE MA IL DADO NN VEGETALE…….QUANDO SI SOFFRIGGE LA CARNE E POI EVITARE IL VINO KE LO RENDE PESANTE…..OK GRAZIE A TUTTE CIAO

  21. ma scusate,posso senza essre indiscreta sapere quanto pesate???? perchè io che sono sempre a dieta il ragù non lo so neanche fare!

  22. anc’io faccio la stessa procedura.con la differenza ke quando la tritta e rosolata ci metto un mezzo bicchiere di vino, mezzo di birra e un pizzico di pepe .ottimo

  23. un ragu’che ho imparato da mia nonna:stessi ingredienti ma con un procedemento diverso: si fa rosolare prima di tutto SOLAMENTE la carne macinata a fuoco lento,poi si aggiunge il trito lasciando insaporire e mescolando per alcuni minuti.A questo punto si versa il pomodoro passato(o il concentrato)e poi il brodo e si lascia cuocere a fuoco lento per il tempo necessario.Dopo aver aggiunto il brodo mettete anche due o tre chiodi di garofano.
    Con questo procedimento il ragu’ sara’piu’ delicato e digeribile dato che non ci sono soffritti.(la carne deve essere stufata lentamente nell’olio caldo e a fuoco lento).provate!

  24. Salve!!!la procedura è identica alla mia ma,Io sale non ne metto.A me hanno insegnato ad usare “SA PIARRA”-è una sorta di dado-
    Alcune di noi ,in Sardegna o chi ha radici Sarde,preferisce usare questo”dado”per insaporire.
    “Sa Piarra”è un pomodoro secco,essicata al sole con tantissimo sale-senza alcun conservante aggiunto.
    Lo si usa al posto del sale .
    E la salsa di pomodoro è quella fatta in casa,la preferisco,non solo io ma,anche i miei numerosi ospiti.

  25. ho provato a fare il sugo ed è venuto buonissimo,ora proverò con il consiglio di mariarita di aggiungere un bicchiere di latte a quasi fine cottura!speriamo ke vien bene!

  26. Avete mai provato ad aggiungere un bicchiere di latte quasi a fine cottura? A me l’ha insegnato mia suocera che ai fornelli e’ divina! Provare per credere…

  27. buonisimo anche… io ci aggiungo pure un po’ parmigliano ,un po’ di salsiccia, è un osso di manzo che da ancora piu’ sapore….

  28. La ricetta pubblicata è una bolognese
    io che sono di Napoli, vi dico come dovrebbe essere fatto un vero ragù.
    Per prima cosa ci vuole un tegame di coccio, poi la carne deve essere mista sia di suino che di vaccino in più qualche nervo e se volete anche una cotica di maiale pomodori san marzano e un po di concentrato e quocere almeno 4 ore.
    Buon appetito per il resto va bene sia il vino che tutti gli aromi.

  29. La ricetta del ragù da voi pubblicata ù come la faccio io, quindi ottima. Vorrei avere la ricetta della nonna di Mario Ferrauto. Grazie, ciao

  30. Mi diletto in cucina, ma non sono un esperto. Anch’io aggiusto di sale alla fine, ma un briciolo lo metto prima. Mi pare intelligente l’idea di appassire il trito nell’acqua: non ci avevo mai pensato. In ogni caso, a me parrebbe trattarsi di ragù alla bolognese. In gran parte del resto d’Italia, specialmente al sud e nelle isole, credo che il ragù si prepari con pezzi di carne di media dimensione. Almeno, così faceva mia nonna e ci impiegava mezza giornata. Se lo vorrete potrò inviarvi la sua ricetta, per come la ricordo. Ma ritorniamo ai tempi di Scipione, l’africano, o quasi. Saluti MF

  31. Io il trito lo lascio appassire alcuni minuti in acqua, non con l’olio. Per chi ha problemi di colesterolo alto, il ragù sarà più leggero. Aggiungo anch’io il sale a fine cottura ed anche l’olio. Il gusto sarà pressochè lo stesso, ma molto più leggero.
    Ciao.

  32. Salve, ottima come ricetta solamente che io uso il concentrato di pomodoro e il sale lo metto dopo aver aggiunto il concentrato perche’ dicono che il sale messo direttamente sul tritato, ma anche sulla carne in generale rende la carne stopposa, ecco perche si mette sempre a fine cottura.
    ciao

Scrivi un commento